ARCHIVIO NEWS COVID 19

 

NOTA FEDERALE DEL 16 DICEMBRE 2020

La Federazione Italiana Pallavolo, prendendo atto di quanto pubblicato nuovamente sul sito del CONI nell’elenco di eventi e competizioni di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale (disponibile qui https://bit.ly/2Kw4TSe) che di fatto modifica quanto precedentemente riportato sullo stesso sito del CONI, ha stabilito l’immediata possibilità di ripresa degli allenamenti per le formazioni di serie C,  quelle dei campionati nazionali di categoria, per il beach volley e il sitting volley perché riconosciute di interesse nazionale come stabilito dal regolamento gare federale (disponibile qui https://bit.ly/3r4OftI).

 


 

NOTA FEDERALE DEL 5 DICEMBRE 2020

 

La Federazione Italiana Pallavolo, alla luce del DPCM del 3 dicembre che ammette esclusivamente “…gli eventi e le competizioni di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale …” (lettera E), ha stabilito che da questo momento e fino al 15 gennaio potranno continuare esclusivamente le attività riguardanti i campionati nazionali di serie A - la cui organizzazione rimane di competenza delle Leghe – e i campionati di serie B che come noto cominceranno il week end del 23 e 24 gennaio. Proprio in virtù di questo è ammessa di conseguenza l’attività di allenamento propedeutica alla partenza della serie B. La serie C e tutti i campionati giovanili, compresa qualsiasi forma di allenamento ad esse collegate, sono sospesi.

 


 

CRITERI DI ACCESSO AI CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO
PER ASD-SSD

 

La Federazione Italiana Pallavolo comunica che le società interessate ad accedere ai contributi a fondo perduto stanziati dal Governo (QUI tutte le informazioni necessarie) dovranno fare domanda presso i Comitati Regionali di appartenenza. In alternativa, la Federazione Italiana Pallavolo ha attivato anche un indirizzo di posta elettronica - curaitalia@federvolley.it – al quale poter scrivere per ottenere il rilascio della certificazione necessaria.

 


 

NOTA DIPARTIMENTO PER LO SPORT IN MERITO ALLE ATTIVITA' SPORTIVE NELLE ZONE A RISCHIO

 

.... (OMISSIS)....


Sono sospesi tutti gli eventi e le competizioni organizzati dagli Enti di promozione sportiva, mentre sono consentiti gli eventi e le competizioni sportive riconosciute di rilevanza nazionale dal CONI e dal CIP, che si tengano all’aperto o al chiuso, senza pubblico.

Sono consentiti gli allenamenti degli atleti, professionisti e non professionisti, partecipanti agli eventi e alle competizioni di rilevanza nazionale previsti dalla norma. In questi casi sono consentiti anche gli spostamenti inter-regionali.

 


NOTA FEDERALE DEL 5 NOVEMBRE 2020

 

Si riporta integralmente la nota della FIPAV del 5/11/2020

 


COMUNICAZIONE ALLE SOCIETA'

 

Lettera alle Società in merito ai chiarimenti normativi su decreti ed ordinanze emesse in questi giorni e comunicazione del CT in merito alla nuova programmazione dell'attività per la stagione sportiva 2020/2021.


ORDINANZA 624 REGIONE LOMBARDIA

 

Ad integrazione del DPCM, Regione Lombardia ha emanato l’Ordinanza n. 624 del 27 ottobre.

L’Ordinanza n. 620 del 16 ottobre 2020 (tranne che per quanto previsto all’art. 7 dell’ Ordinanza 624 del 27 ottobre) e l’Ordinanza n. 623 del 21 ottobre 2020 sono revocate.

Rimane valido, per gli aspetti non diversamente disciplinati dall’ordinanza 624 del 27 ottobre - tra cui tutta la normativa riguardante l'attività delle ASD - , quanto previsto dalle misure di cui al DPCM del 24 ottobre 2020 e dalle Ordinanze del Ministro della Salute vigenti e citate in premessa, oltre che, per quanto riguarda la pallavolo, il beach volley e il sitting volley, quanto comunicato dalla Federazione Italiana Pallavolo con le Note Federali del 26 ottobre e del 27 ottobre.

 

Ordinanza Regione Lombardia 624

DPCM 24/10/2020

 

 


NOTA FEDERALE DEL 26 OTTOBRE 2020

 

La Federazione Italiana Pallavolo, in base all’articolo 1 del nuovo DPCM emanato il 24 ottobre in base al quale…restano consentiti soltanto gli eventi e le competizioni sportive, riconosciuti di interesse nazionale… e con riferimento all’articolo 1 del regolamento gare) già citato e reso noto in occasione della nota stampa diramata in data 19 ottobre ha stabilito che l’attività sportiva riguardante i Campionati di interesse Nazionale (Serie A, B, C e di categoria Under 13, 15, 17, 19) proseguirà.


Tale attività, comprendente gare e allenamenti, sarà consentita, ovviamente, nel totale rispetto dei protocolli federali fin qui emanati.


AVVISO ALLE SOCIETA'

Visto il clima di incertezza che si è venuto a creare a seguito dell’emanazione dei DPCM  13-18 e 24 ottobre e le ordinanze della Regione Lombardia 620 e 623, si informano le Società che nei prossimi giorni saranno approntati tavoli tecnici tra FIPAV e le varie Istituzioni coinvolte per chiarire in modo definitivo come proseguire con le attività. Il CT di Mantova in questo particolare momento non mancherà di tenere costantemente aggiornate le Società sugli sviluppi della situazione.

 

DPCM 24/10/2020

 

Ordinanza Regione Lombardia 623